Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24441 - pubb. 30/10/2020

Covid-19: concordato preventivo in continuità e concessione di termine per il deposito di nuovo piano e proposta

Tribunale Milano, 08 Ottobre 2020. Pres. Alida Paluchowski. Est. Barbieri.


Concordato preventivo in continuità – Emergenza sanitaria Covid 19 – Termine per il deposito di nuovo piano e proposta – Differimento dell’adunanza dei creditori



In caso di richiesta di concessione di termine finalizzato alla presentazione di una nuova proposta di concordato o di un nuovo accordo di ristrutturazione dei debiti nei quali il debitore possa tenere conto dei fattori economici sopravvenuti per effetto della crisi epidemica, deve essere differita l’adunanza dei creditori nel caso la stessa non si sia ancora tenuta e ciò al fine di consentire ai creditori di esprimersi sulla proposta e sul piano definitivi e non su una proposta e su un piano che il debitore ha già dichiarato di voler sostituire o modificare. (Massimo Pellizzato) (Umberto Stradella) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’Avv. Massimo Pellizzato e dell’Avv. Umberto Stradella


Il testo integrale