Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20540 - pubb. 28/09/2018

Inammissibilità della revocatoria proposta dopo la pubblicazione della domanda di concordato preventivo

Tribunale Milano, 31 Luglio 2018. Est. Caterina Macchi.


Concordato preventivo – Azione revocatoria – Natura costitutiva – Effetto modificativo del patrimonio del destinatario – Azione proposta dopo la pubblicazione della domanda di concordato – Inammissibilità



Atteso che l’azione revocatoria determina un effetto modificativo del patrimonio del destinatario in virtù della pronuncia costitutiva di inefficacia dell’atto, essa, quando proposta dopo la pubblicazione della domanda di concordato preventivo, collide con il principio di cristallizzazione dell’attivo stabilito dall’art. 169 legge fall. in funzione del soddisfacimento di tutti i creditori anteriori ex art. 184 legge fall. ed è pertanto inammissibile. (Antonio Pezzano) (Massimiliano Ratti) (riproduzione riservata)


Segnalazione degli Avv.ti Antonio Pezzano e Massimiliano Ratti


Il testo integrale