Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8293 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Vicenza, 23 Luglio 2012. Est. Limitone.


Fallimento – Stato Passivo – Opposizione – Data certa e computabile – Contratto di c/c – Produzione in giudizio – Idoneità.



Se il contratto non è sottoscritto dalla Banca, esso prende data, certa e computabile, dalla sua produzione in giudizio ad opera della stessa Banca, sicché è solo da questa data (in quanto anteriore al fallimento) che si computano gli interessi al tasso ultralegale, salvo che la controparte della Banca, unica ad aver sottoscritto il contratto, non sia deceduta prima della produzione in giudizio del medesimo. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)