Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26056 - pubb. 19/10/2021

Proprietà di una canna fumaria ricavata nel vuoto di un muro comune

Cassazione civile, sez. II, 19 Luglio 2021, n. 20555. Pres. Di Virgilio. Est. Dongiacomo.


Comunione dei diritti reali - Condominio negli edifici - Parti comuni dell'edificio - Impianti comuni - Canna fumaria - Appartenenza ad un solo condomino - Possibilità - Condizioni



Con riguardo ad edificio in condominio, una canna fumaria, anche se ricavata nel vuoto di un muro comune, non è necessariamente di proprietà comune, ben potendo appartenere ad un solo dei condomini, se sia destinata a servire esclusivamente l'appartamento o il locale cui afferisce, costituendo detta destinazione titolo contrario alla presunzione legale di comunione. (massima ufficiale)


Il testo integrale