Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24088 - pubb. 11/01/2020

Irrilevante la natura e l'origine dei debiti del soggetto dichiarato fallito

Cassazione civile, sez. I, 22 Marzo 1984, n. 1918. Pres. Sandulli. Est. Zappulli.


Fallimento - Stato di insolvenza - Natura ed origine dei debiti - Irrilevanza



Per la sussistenza dello stato d'insolvenza dell'imprenditore commerciale, al fine della dichiarazione di fallimento, è del tutto irrilevante la natura e l'origine dei debiti del soggetto dichiarato fallito, anche se sono inerenti ad attività non commerciali, sia per quelli verso i creditori istanti, sia per quelli successivamente accertati nella formazione dello stato passivo. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato