Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24023 - pubb. 11/01/2020

Accertamento dell’insolvenza con riferimento alla data della sentenza di fallimento

Cassazione civile, sez. I, 27 Maggio 2015, n. 10952. Pres. Ceccherini. Est. Genovese.


Fallimento - Sentenza dichiarativa - Opposizione - Reclamo - Accertamento dello stato di insolvenza - Fatti diversi da quelli posti a base della dichiarazione di fallimento - Rilevanza - Limiti - Risultanze non contestate dello stato passivo - Rilevanza



Nel giudizio di reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento l'accertamento dello stato di insolvenza va compiuto con riferimento alla data della dichiarazione di fallimento, ma può fondarsi anche su fatti diversi da quelli in base ai quali il fallimento è stato dichiarato, purché si tratti di fatti anteriori alla pronuncia, anche se conosciuti successivamente in sede di gravame e desunti da circostanze non contestate dello stato passivo. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale