Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 2038 - pubb. 26/02/2010

Revoca del concordato e nomina dell’amministratore giudiziario

Tribunale Latina, 10 Dicembre 2009. Est. Marcelli.


Concordato preventivo – Revoca ex art. 173 legge fall. – Misure cautelari a tutela del patrimonio dell’impresa – Nomina di amministratore giudiziario – Ammissibilità.



Nell’ambito del procedimento di revoca del concordato preventivo ex art. 173 legge fallimentare, allo scopo di evitare atti di distrazione del patrimonio o comunque tali da danneggiare i creditori o pregiudicare la par condicio dei medesimi, è possibile disporre la misura cautelare della nomina di un amministratore giudiziario che si sostituisca all’amministratore della società con poteri di ordinaria e, previa autorizzazione del tribunale, di straordinaria amministrazione. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Prof. Avv. Francesco Fimmanò



Il testo integrale


L’esercizio provvisorio “anticipato” dell’impresa “fallenda” tra spossessamento cautelare dell’azienda e amministrazione giudiziaria della società, di Francesco Fimmanò