Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18465 - pubb. 17/11/2017

La registrazione della vendita di bene dichiaratamente usucapito richiede la prova dell’effettività dell'usucapione

Tribunale Locri, 02 Ottobre 2017. Est. Antonella Stilo.


Compravendita – Di bene dichiarato usucapito – Prova dell’avvenuta usucapione – Necessità ai fini della trascrizione – Affermazione



Nel sistema codicistico l'oggetto del trasferimento non può essere costituito dal mero potere di fatto sulla cosa.
Nel momento in cui si chiede di accertare che una scrittura privata di vendita di un bene che l’alienante assume di avere acquistato a seguito del possesso ultraventennale costituisce “valido titolo” per la trascrizione, deve emergere che non si tratti di vendita di mero possesso, come tale nulla.
In sostanza, occorre che “a monte” sia comprovato che l’usucapione, pur se non giudizialmente accertata, abbia prodotto i suoi effetti e, quindi, vi sia stato l'acquisto del diritto in capo all'alienante. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale