Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1391 - pubb. 03/11/2008

Istruttoria prefallimentare, provvedimenti cautelari, nomina di amministratori giudiziari

Tribunale Udine, 11 Luglio 2008. Pres., est. Pellizzoni.


Procedimento per dichiarazione di fallimento – Provvedimenti cautelari o conservativi a tutela del patrimonio dell’impresa insolvente – Nomina di un amministratore giudiziario delle società che hanno spogliato il patrimonio – Ammissibilità.



Poiché l'art. 15 della legge fallimentare consente l'adozione di provvedimenti cautelari di qualsiasi natura (anche atipici), in analogia a quanto previsto dalla normativa in materia di società, appare anche possibile nominare un amministratore giudiziario delle società attraverso le quali, nell'imminenza del fallimento sono stati posti in essere una serie di atti volti a spogliare il patrimonio della società e dei soci in danno dei creditori.


Massimario Ragionato



In collaborazione con www.unijuris.it


Il testo integrale