Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13119 - pubb. 27/07/2015

Le modalità di valutazione economica delle poste attive o passive del piano non attiene alla fattibilità giuridica del concordato preventivo

Appello Catania, 20 Aprile 2015. Est. Concetta Pappalardo.


Concordato preventivo - Giudizio di fattibilità giuridica - Criterio di valutazione delle poste attive o passive



La questione se la valutazione economica di poste attive o passive debba avvenire secondo determinati criteri economico-giuridici non può, di per sé sola, concretare la violazione di norme imperative che assumono rilievo ai fini del giudizio di fattibilità giuridica del piano concordatario, in quanto si tratta di mere valutazioni del proponente che restano al di fuori del perimetro valutativo riservato al tribunale circoscritto alla verifica della contrarietà a norme imperative delle modalità di attuazione del piano. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione del Dott. Michele Grasso


Il testo integrale