Separazione e Divorzio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16855 - pubb. 08/03/2017

Litispendenza internazionale anche tra cause con oggetto diverso (separazione e divorzio)

Tribunale Milano, 24 Febbraio 2017. Est. Buffone.


Litispendenza internazionale ex art. 19 Reg. 2001 del 2003 – Diversità del titolo o dell’oggetto – Rilevanza – Esclusione – Causa preventivamente instaurata in materia di divorzio – Causa successivamente instaurata in materia di divorzio – Litispendenza – Sussiste

Judicial cooperation in civil matters — Jurisdiction, recognition and enforcement of judgments in matrimonial matters and matters of parental responsibility — Regulation (EC) No 2201/2003 — Lis pendens — Articles 16 and 19(1) and (3) — Judicial separation proceedings in a first Member State and divorce proceedings in a second Member State



Per determinare se sussista una situazione di litispendenza, in materia matrimoniale non è richiesta l’identità di causa e di oggetto delle domande proposte dinanzi ad autorità giurisdizionali di Stati membri diversi: se è vero che le domande devono riguardare le stesse parti, esse possono avere oggetto distinto, purché vertano sulla separazione personale, sul divorzio o sull’annullamento del matrimonio. Tale interpretazione è corroborata dal confronto tra i paragrafi 1 e 2 dell’articolo 19 del regolamento n. 2201/2003, da cui risulta che solo tale paragrafo 2, concernente domande sulla responsabilità genitoriale, subordina la sua applicazione all’identità di oggetto e di causa delle azioni proposte. Di conseguenza, può esservi una situazione di litispendenza quando dinanzi a due autorità giurisdizionali di Stati membri diversi sono instaurati, come nel caso di specie, un procedimento di separazione personale dinanzi a una di esse e un procedimento di divorzio dinanzi all’altra, o quando dinanzi a entrambe è presentata domanda di divorzio. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)

In order then to determine whether a situation of lis pendens exists, it is apparent from the wording of Article 19(1) of Regulation No 2201/2003 that matrimonial matters applications brought before the courts of different Member States are not required to have the same cause of action. While the proceedings must involve the same parties, they may have a different cause of action, provided that they concern judicial separation, divorce or marriage annulment. That interpretation is supported by a comparison of paragraphs 1 and 2 of Article 19 of Regulation No 2201/2003, from which it is clear that only the application of paragraph 2, concerning proceedings relating to parental responsibility, is subject to the proceedings brought having the same cause of action. Consequently, a situation of lis pendens may exist where two courts of different Member States are seised, as in the main case, of judicial separation proceedings in one case and divorce proceedings in the other, or where both are seised of an application for divorce. In such circumstances and where the parties are the same, in accordance with Article 19(1) of Regulation No 2201/2003, the court second seised is of its own motion to stay its proceedings until such time as the jurisdiction of the court first seised is established. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale