Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23618 - pubb. 22/05/2020

Cubatura in comproprietà e unanimità per gli atti dispositivi

Appello Bologna, 13 Maggio 2020. Pres. Benassi. Est. Rosanna Scarano.


Diritto di edificare – Cessione di cubatura in comproprietà – Azione di riduzione in pristino

Diritto di edificare – Diritto e tutela reale – Forma dell’atto dispositivo



Capacità edificatoria in proprietà indivisa fra più soggetti: l’utilizzo da parte di uno dei comunisti in assenza del consenso unanime dei comproprietari costituisce atto dispositivo in violazione dell’art. 1102 c.c. e accorda ai comproprietari il diritto alla riduzione in pristino.

Il diritto di edificare connesso ad una proprietà fondiaria, stante la sua natura reale, impone la forma scritta ad substantiam al contratto di costituzione o trasferimento, alla luce del combinato disposto degli artt. 1376, 2643 n. 2 bis e 2644 c.c.. (Leonardo Torsani) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Leonardo Torsani


Il testo integrale