Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24484 - pubb. 10/11/2020

Azione di responsabilità promossa da curatore e parere del comitato dei creditori

Tribunale Milano, 08 Ottobre 2020. Pres. Mambriani. Est. Amina Simonetti.


Azione di responsabilità ex art. 146 l.f. – Parere del comitato dei creditori – Necessità – Esclusione

Azione di responsabilità ex art. 146 l.f. – Deposito in giudizio dei documenti descrittivi degli illeciti contestati, allegati all’istanza del curatore di autorizzazione all’azione – Necessità – Esclusione



Ai fini del valido esercizio dell’azione di responsabilità ex art. 146 l.f. non occorre il parere del comitato dei creditori che il GD deve acquisire prima di concedere l’autorizzazione alla azione ex art 146 comma 2 l.f.. trattandosi di parere consultivo il cui difetto non inficia la validità del decreto di autorizzazione del GD, e che può ritenersi già espresso se il programma di liquidazione ex art 104 ter l.f., approvato dal comitato dei creditori, già contenga l’indicazione delle azioni ex art 146 l.f.

In sede di esercizio dell’azione di responsabilità ex art. 146 l. fall. non occorre il deposito in giudizio, da parte della curatela attrice, degli allegati – richiamati nell’istanza rivolta al GD - contenenti la descrizione concreta degli illeciti su cui intendeva svolgere l’azione di responsabilità oggetto di autorizzazione, sia perché il curatore non è affatto tenuto a disvelare ai terzi, e soprattutto alle controparti processuali, atti della procedura su cui fondi la sua richiesta di autorizzazione ex art 25 lett. 6) l.f., rilevando piuttosto che sia chiaro che l’azione esercitata sia quella autorizzata per soggetti, causa petendi, petitum; sia perchè, una volta ricevuta autorizzazione all’azione, rientra nell’ambito della autonomia del difensore configurare in concreto lo specifico contenuto dell’atto di citazione e scegliere di assumere le posizioni processuali che ritenga più vantaggiose per la difesa della sua parte, senza che ogni decisione difensiva debba essere oggetto di autorizzazione del GD o limitata entro binari predeterminati.


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’Avv. Francesco Dimundo


Il testo integrale