Diritto del Lavoro


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 19329 - pubb. 21/03/2018

Giudizio contabile a carico di dipendente di ente locale

Tribunale Bari, 12 Marzo 2018. Est. Lagioia.


Giudizio contabile a carico di dipendente di ente locale – Condanna in primo grado ed assoluzione in appello – Diritto del dipendente ad ottenere la rifusione delle spese legali (per il doppio grado di giudizio) in misura superiore a quanto liquidato dal giudice contabile – Insussistenza



Il D.L. n. 203/2005 è rubricato proprio “Misure di contrasto all'evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria” e nel relativo art. 10 bis, comma 10, è trasparente la finalità di prevenire abusi nella liquidazione delle spese ad opera dell'amministrazione di appartenenza, rimettendo alla competenza funzionale del giudice contabile ogni determinazione a riguardo. Tanto in definitiva porta ad escludere che, almeno dopo l’anzidetto decreto legge, ed in particolare l’art, 10 bis, comma dieci, cit., possa ammettersi la possibilità di un rimborso extragiudiziale alternativo od integrativo a quello giudiziale. (Antonello Falco) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Antonello Falco


Il testo integrale