Persone e Misure di Protezione


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18649 - pubb. 15/12/2017

Protezione internazionale: rischio di arresto ma non di maltrattamento per pratiche di infibulazione

Appello Bari, 06 Dicembre 2017. Est. Gaeta.


Protezione internazionale – Rischio di arresto ma non di maltrattamento per pratiche di infibulazione – Protezione – Esclusione



Non può riconoscersi la protezione internazionale allo straniero che nel suo Paese rischi di essere arrestato, ma non di essere maltrattato dalle forze di polizia, per avere sistematicamente partecipato a pratiche di mutilazioni genitali femminili (MGF)". (Vittorio Gaeta) (riproduzione riservata)


Il testo integrale