Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8850 - pubb. 29/04/2013

Successione legittima, diritto di abitazione e di uso del coniuge e cumulabilità alla quota ab intestato

Cassazione Sez. Un. Civili, 27 Febbraio 2013, n. 4847. Est. Mazzacane.


Successioni - Successione legittima - Diritti del coniuge di abitazione e di uso - Spettanza - Cumulabilità alla quota dovutagli ab intestato.



Nella successione legittima spettano al coniuge del de cuius i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano, previsti dall’art. 540, secondo comma, cod. civ.; il valore capitale di tali diritti deve essere stralciato dall’asse ereditario, onde procedere poi alla divisione di quest’ultimo tra tutti i coeredi alla stregua delle norme sulla successione legittima e non tenendosi conto dell’attribuzione dei suddetti diritti, secondo un meccanismo assimilabile al prelegato.


Segnalazione della Dott.ssa Paola Castagnoli


Il testo integrale