Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8646 - pubb. 13/03/2013

Concessione di ipoteca priva di riconoscimento di debito e inidoneità del titolo ad agire in executivis

Tribunale Asti, 01 Marzo 2013. Est. Cristina Ravera.


Espropriazione forzata - Concessione di ipoteca da parte del terzo - Mancanza di una espressa ricognizione del debito nei confronti del creditore - Titolo esecutivo - Esclusione.



Non ha valore di titolo esecutivo l'atto di concessione di ipoteca da parte del terzo datore che non contenga una dichiarazione di volontà ricognitiva dell'esistenza del debito nei confronti del creditore, ma una semplice dichiarazione di scienza rispetto al debitore; il solo atto di concessione di ipoteca non è, infatti, idoneo a produrre un effetto confessorio o anche solo ricognitivo circa l'esistenza del debito. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Pasquale Demetrio


Il testo integrale