Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8627 - pubb. 11/03/2013

Successione legittima e diritto di abitazione del coniuge superstite sulla casa adibita a residenza familiare

Cassazione Sez. Un. Civili, 27 Febbraio 2013, n. 4847. Est. Mazzacane.


Successione legittima – Coniuge superstite – Spettanza del diritto di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare – Sussiste.



Nella successione legittima spettano al coniuge del de cuius i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano previsti dall'art. 540 secondo comma c.c; il valore capitale tali diritti deve essere stralciato dall'asse ereditario per poi procedere alla divisione di quest'ultimo tra tutti i coeredi secondo le norme della successione legittima, non tenendo conto dell'attribuzione dei suddetti diritti secondo un meccanismo assimilabile al prelegato. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale