Separazione e Divorzio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8235 - pubb. 19/12/2012

Obbligo di mantenimento della prole, impossibilità oggettiva e omissione volontaria

Tribunale Mantova, 22 Novembre 2012. Est. Bernardi.


Mantenimento della prole - Concorso degli ascendenti - Presupposti.



L'art. 148, comma 2, c.c. va interpretato nel senso che l’obbligo di concorso degli ascendenti deve ritenersi sussistente non solo nei casi di impossibilità oggettiva di provvedere al mantenimento della prole da parte dei genitori ma anche in quello di omissione volontaria da parte di costoro nei confronti dei figli posto che scopo della norma è quello di salvaguardare in modo assoluto i minori e con la necessaria celerità. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale