Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8065 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Milano, 24 Ottobre 2012. Est. Irene Lupo.


Abuso del diritto - Configurabilità nell'ambito degli strumenti di composizione della crisi - Utilizzo degli istituti con scopi devianti dalla loro funzione tipica - Determinazione di un sacrificio proporzionato ed ingiustificato alle ragioni dei creditori - Dilatazione abnorme della durata del procedimento e degli effetti dell’automatic stay.



L'abuso del diritto è ravvisabile anche nell'area degli strumenti di composizione della crisi aziendale qualora gli istituti creati dal legislatore per far fronte alla crisi vengono deviati dalla loro funzione tipica, il che può verificarsi quando le facoltà riconosciute dal legislatore siano esercitate con modalità tali da determinare un sacrificio sproporzionato ed ingiustificato delle ragioni dei creditori, dilatando in modo abnorme la durata del procedimento e gli effetti dell’automatic stay. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)