Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7185 - pubb. 21/05/2012

Compravendita e denuncia dei vizi effettuata in corso di causa

Cassazione civile, sez. II, 10 Maggio 2012, n. 7179. Rel. Proto.


Denuncia dei vizi – Vizi scoperti in corso di processo attraverso il CTU – Possibilità di farli valere nel processo stesso – Sussiste – Decadenza – Decorso solo dalla scoperta.



In materia di azione per fare valere i vizi della cosa oggetto di vendita (nel caso di specie ex art. 1669 c.c.) i nuovi vizi risultanti in corso di causa – per effetto dell'intervento del CTU nominato – non devono essere autonomamente denunciati prima della causa perché, trattandosi di vizi accertati solo in corso di processo, non potevano essere denunciati anteriormente e non dovevano essere autonomamente denunciati, posto che, comunque, sono stati accertati in corso di causa nel contraddittorio delle parti. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale