Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25995 - pubb. 06/10/2021

La violazione del divieto di frazionamento del credito dà luogo ad un giudicato meramente formale

Cassazione civile, sez. II, 09 Settembre 2021, n. 24371. Pres. D'Ascola. Est. Cosentino.


Giudicato – Accertamento su improponibilità della domanda per violazione del divieto di frazionamento del credito – Vizio di natura processuale – Conseguenze – Efficacia preclusiva in altro giudizio – Esclusione



La violazione del divieto di indebito frazionamento del credito, costituendo una statuizione su una questione processuale, dà luogo ad un giudicato meramente formale e, come tale, ha un'efficacia preclusiva limitatamente al giudizio in cui è pronunciata; ne consegue che è possibile la riproposizione della medesima questione in un successivo giudizio tra le stesse parti e che in quest'ultimo giudizio possa essere diversamente risolta, con la dichiarazione della proponibilità della domanda. (massima ufficiale)


Il testo integrale