Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25682 - pubb. 17/07/2021

Il commissario giudiziale è legittimato passivo nel procedimento di reclamo avverso il rigetto della domanda di omologazione del concordato preventivo?

Cassazione civile, sez. I, 11 Giugno 2021, n. 16562. Pres. Cristiano. Est. Vella.


Concordato preventivo - Domanda di omologazione - Reclamo - Legittimazione passiva del commissario giudiziale - Esclusione - Fondamento - Fattispecie



Il commissario giudiziale è sprovvisto di legittimazione passiva nel procedimento di reclamo avverso il rigetto della domanda di omologazione del concordato preventivo, essendogli attribuiti compiti di vigilanza, informazione, consulenza ed impulso - complessivamente volte al controllo della regolarità del comportamento del debitore ed alla tutela dell'effettiva informazione dei creditori - ma non anche funzioni di amministrazione o gestione o rappresentanza del debitore o dei creditori, rispetto ai quali non riveste il ruolo di sostituto processuale. (Nella specie, la S.C. ha ritenuto inammissibile la costituzione nel procedimento ex art. 183 l.fall. della massa dei creditori di una società "in persona del commissario giudiziale"). (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale