Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25647 - pubb. 25/06/2020

Potere del professionista delegato di stabilire il termine per il pagamento del contributo pubblicato sul PVP

Tribunale Barcellona Pozzo di Gotto, 25 Maggio 2020. Pres. De Marco. Est. Lo Presti.


Espropriazione immobiliare - Delega

Espropriazione immobiliare - Vendita - Pubblicità

Estinzione del procedimento - Chiusura anticipata



L’ordinanza ex art. 591-bis c.p.c. attribuisce al professionista delegato tutti i poteri di direzione – che già competono al Giudice dell’esecuzione – necessari al completo e sollecito svolgimento della porzione di attività giudiziaria delegata, a prescindere da una esplicita previsione, per preservare l’effettività e la funzione deflattiva della delega. Ne consegue che il professionista delegato, al quale sia stato devoluto il compito di curare gli adempimenti di cui agli artt. 570 e 576 c.p.c. (art. 591-bis, comma 3, n. 2, c.p.c.), dovendo procedere alla pubblicazione dell’avviso di vendita anche sul portale delle vendite telematiche ai sensi dell’art. 490 c.p.c., ha il potere di assegnare al creditore procedente e ai creditori eventualmente intervenuti un termine per il pagamento del contributo di cui all’art. 18-bis del d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115, la cui violazione integra la fattispecie estintiva di cui all’art. 631-bis c.p.c. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale