Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24987 - pubb. 12/03/2021

Concordato preventivo: effetti dell'apporto esterno di liquidità sull'ordine delle cause di prelazione

Cassazione civile, sez. I, 08 Giugno 2020, n. 10884. Pres. Didone. Est. Falabella.


Concordato preventivo - Crediti privilegiati - Falcidia - Creditori chirografari - Soddisfacimento - Condizioni



In tema di concordato preventivo, il soddisfacimento parziale dei creditori muniti di privilegio generale può trovare fondamento giustificativo solo nell'incapienza del patrimonio mobiliare del debitore, sicché il soddisfacimento dei creditori chirografari non può che dipendere dalla presenza di beni immobili - per la parte non deputata a garantire i creditori che vantino titolo di prelazione su di essi - o di liquidità estranei al patrimonio del debitore medesimo. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale