Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24918 - pubb. 25/02/2021

Il creditore concorrente non può impugnare ex art. 98 l.fall. il decreto con il quale il tribunale accoglie l'opposizione promossa da altro creditore

Cassazione civile, sez. VI, 30 Luglio 2020, n. 16268. Pres. Scaldaferri. Est. Caiazzo.


Opposizione ex art. 98, comma 2, l.fall. - Accoglimento - Impugnazione del creditore concorrente - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento



In tema di accertamento del passivo fallimentare, il creditore concorrente può impugnare ex art. 98 l.fall. solo il decreto del giudice delegato di esecutività dello stato passivo e non invece il decreto con il quale il tribunale accoglie l'opposizione promossa da un altro creditore (che è ricorribile per cassazione), atteso che la legge fallimentare, che regola interamente la materia, non prevede tale ulteriore mezzo in favore del creditore in concorso, il cui interesse, al pari di quello della massa dei creditori, è comunque tutelato, nel giudizio di opposizione, dal curatore. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale