Diritto e Procedura Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24694 - pubb. 29/12/2020

Sovraindebitamento: natura della sospensione della procedura esecutiva pendente ai sensi dell’art. 10 l. 3/2012

Tribunale Torre Annunziata, 30 Settembre 2020. Pres. Abete. Est. Emanuela Musi.


Sovraindebitamento - Sospensione della procedura esecutiva - Natura



La fattispecie prevista dall'art. 10l. 3/2012 va ricondotta al genus delle sospensioni necessarie o disposte dalla legge,  cosicché, una volta disposta la sospensione da parte del giudice designato a gestire la comparizione della crisi, il giudice dell'esecuzione dovrà limitarsi a dichiarare, ai sensi dell'art. 623 c.p.c., la "temporanea" improseguibilità del processo già pendente, a meno che non ritenga che lo stesso possa continuare a svolgersi ad istanza di uno dei creditori che vantano un credito di natura impignorabile.
Parimenti, il giudice dell'esecuzione dovrà dichiarare la sospensione necessaria del processo esecutivo di cui è titolare ogni qualvolta venga data prova della intervenuta omologazione dell'accordo;tale sospensione non presuppone valutazioni discrezionali, ma si traduce nella presa d'atto di un fatto esterno all'esecuzione forzata. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Alberto Ferrari



Il testo integrale