Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22073 - pubb. 11/07/2019

Fino a quando il credito assistito da privilegio generale continua a produrre interessi dopo la dichiarazione di fallimento?

Cassazione civile, sez. I, 16 Marzo 2018, n. 6587. Est. Fichera.


Ammissione al passivo - Crediti assistiti da privilegio generale - Corso degli interessi - Disciplina vigente prima del d.lgs. n. 5 del 2006 - Liquidazione massa attiva sufficiente - Sospensione degli interessi - Sussiste



In tema di ammissione al passivo fallimentare, ai sensi del combinato disposto dell art. 2749 c.c. e dell'art. 54, comma 3, l.fall., nel testo vigente prima della novella introdotta dal d.lgs. n. 5 del 2006, il credito assistito da privilegio generale continua a produrre interessi dopo la dichiarazione di fallimento e fino a quando sia stata liquidata una massa attiva sufficiente al soddisfacimento integrale del medesimo credito privilegiato. (massima ufficiale)


Il testo integrale