Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20542 - pubb. 29/09/2018

L'incarico professionale deve essere considerato unitariamente anche quando vi siano stati più gradi di giudizio

Cassazione civile, sez. II, 16 Luglio 2018, n. 18858. Est. Grasso.


Avvocato – Responsabilità – Errori ed omissioni – Incarico professionale – Diversi gradi di giudizio – Considerazione Unitaria – Conseguenze – Pubblicazione della sentenza non impugnabile che definisce il giudizio – Eccezione d’inadempimento – Ammissibilità – Fondamento



L'incarico professionale deve essere considerato unitariamente anche quando vi siano stati più gradi di giudizio e indipendentemente dal fatto che sia stata conferita una nuova procura al medesimo difensore per il grado successivo; tale circostanza, infatti, implica la prosecuzione dell'affare di cui il legale era stato incaricato dal cliente e non il suo esaurimento, sicché il cliente, alla data di pubblicazione della sentenza non impugnabile che definisce il giudizio, può ancora opporre l'eccezione d'inadempimento, ex art. 1460 c.c., per avere l'avvocato violato l'obbligo di diligenza professionale. (massima ufficiale)


Il testo integrale