Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20417 - pubb. 05/09/2018

Uso dei beni condominiali, alterazione della destinazione della cosa comune

Tribunale Parma, 22 Gennaio 2018. Est. Sinisi.


Uso dei beni condominiali - Assenza alterazione della destinazione della cosa comune - Ammissibilità

Frazionamento di unità immobiliare - Tabelle millesimali



La posa delle tubazioni di scarico nel muro perimetrale dell’edificio condominiale e la realizzazione dello scarico a parete di dimensioni contenute costituiscono interventi eseguiti dal singolo condomino non tali da alterare la destinazione della cosa comune e non tali da impedire agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto in ossequio all’art. 1102 c.c. (Fabio Benatti) (riproduzione riservata)

In ambito condominiale il frazionamento di un’unità immobiliare con conseguente modifica del numero delle stesse non comporta alcuna revisione o rifacimento delle tabelle millesimali, non verificandosi alcuno dei casi previsti dall’art. 69 disp. Att. C.c. e comunque non incidendo in alcun modo sulle stesse tabelle millesimali. (Fabio Benatti) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Fabio Benatti del Foro di Modena


Il testo integrale