Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18240 - pubb. 17/01/2017

.

Cassazione civile, sez. I, 29 Novembre 2004, n. 22472. Est. Plenteda.


Fallimento - Ripartizione dell’attivo - Rendiconto del curatore - Attuazione del curatore nel corso della procedura - Rendiconto del curatore sostituito - Legittimazione del curatore subentrato a contestare il conto - Sussistenza



In caso di sostituzione del curatore nel corso della procedura fallimentare, il curatore subentrato è legittimato a contestare, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 116 legge fallim., il conto presentato dal curatore cessato, giacchè egli agisce - così come nel correlato giudizio di responsabilità, che può introdurre ai sensi dell'art. 38 legge cit. - nell'interesse dell'intera massa concorsuale, comprensiva non solo dei creditori concorrenti, ma anche di quelli non ancora insinuati al passivo e che pertanto non hanno acquisito il titolo a contestare il conto. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale