Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 18172 - pubb. 01/07/2010

.

Cassazione civile, sez. I, 04 Dicembre 1985, n. 6072. Est. Vercellone.


Rivendicazione di immobile acquisito al fallimento - Successivamente alla vendita - Nei confronti dell'aggiudicatario - Preventiva impugnazione del provvedimento che ha disposto la vendita - Necessità - Esclusione



Con riguardo a bene immobile acquisito al fallimento, l'esperibilità di Azione di rivendicazione da parte del terzo proprietario , nelle forme del processo ordinario, nei confronti della curatela, e, dopo la vendita, nei confronti dell'aggiudicatario, non richiede la preventiva impugnazione, con reclamo al tribunale fallimentare, del provvedimento con il quale il giudice delegato ha disposto detta vendita, o degli Atti successivi. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato