Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17831 - pubb. 01/07/2010

.

Cassazione civile, sez. I, 19 Giugno 1972, n. 1935. Est. Alibrandi.


Liquidazione coatta amministrativa - Liquidazione - Commissario liquidatore - Operazioni, poteri e responsabilità - Poteri - Integrazione - Autorizzazione dell'autorità amministrativa - Azione di responsabilità contro gli amministratori ed i controllori - Transazioni e rinuncia - Necessità - Proposizione di impugnazione - Esclusione



Nella liquidazione coatta amministrativa i poteri del Commissario liquidatore in materia giudiziale debbono essere integrati dall'autorizzazione dell'autorita amministrativa che esercita la vigilanza sulla liquidazione solo quando si tratta di promuovere l'Azione di responsabilita di cui agli artt 2393 e 2394 cod civ (art 206 comma primo RD 16 marzo 1942 n 267) o di porre in essere gli Atti di cui all'art 35 del citato RD n 267 del 1942 e non anche nel caso di proposizione di impugnazioni. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato