Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17276 - pubb. 19/05/2017

Revoca dell'amministratore di condominio e ricorso per cassazione

Cassazione civile, sez. VI, 11 Aprile 2017, n. 9348. Est. Scarpa.


Condominio - Nomina e revoca - Amministratore di condominio - Revoca giudiziale - Ricorso per cassazione avverso il decreto della corte di appello in sede di reclamo - Inammissibilità - Limiti



È inammissibile il ricorso per cassazione, ai sensi dell'art. 111 Cost., avverso il decreto con il quale la corte di appello provvede sul reclamo contro il decreto del tribunale in tema di revoca dell'amministratore di condominio, previsto dagli artt. 1129 c.c. e 64 disp. att. c.c., trattandosi di provvedimento di volontaria giurisdizione; tale ricorso è, invece, ammissibile avverso la statuizione relativa alla condanna al pagamento delle spese del procedimento, concernendo posizioni giuridiche soggettive di debito e credito discendenti da un rapporto obbligatorio autonomo. (massima ufficiale)


Il testo integrale