Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16801 - pubb. 28/02/2017

Lo spazio tra le travi del solaio è di esclusiva utilizzazione da parte del proprietario del piano sottostante

Cassazione civile, sez. II, 14 Febbraio 2017, n. 3893. Est. Guido.


Condominio – Parti comuni dell’edificio – Solaio – Spazio esistente tra le travi – Utilizzo esclusivo del proprietario sottostante



Nel caso di solaio sostenuto da travi che fanno parte della struttura portante del solaio stesso, la comunione tra i proprietari dei rispettivi appartamenti non si estende allo spazio esistente tra le travi che costituisce volumetria di esclusiva utilizzazione da parte del proprietario del piano sottostante.

Di conseguenza, la ristrutturazione del solaio che comprometta l'utilizzo di detto spazio (e l'abbassamento sino all'intradosso delle travi) determina un pregiudizio in capo al proprietario del vano sottostante che è di per sè risarcibile. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale