Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13392 - pubb. 24/09/2015

Falcidia dei creditori ipotecari e loro soddisfacimento nella misura prevista per il pagamento dei creditori chirografari

Tribunale Forlì, 05 Agosto 2015. Pres., est. Pazzi.


Concordato Preventivo - Falcidia creditori privilegiati - Creditori ipotecari - Parte eccedente la capienza immobiliare - Medesimo trattamento dei creditori chirografari - Necessità - Possibilità di un trattamento differenziato degli stessi previa formazione di classi - Ammissibilità - Necessità di motivazione - Sussistenza



Nell'ipotesi in cui vi siano creditori ipotecari degradati in chirografo per la parte incapiente, per detta eccedenza la proposta deve prevedere il loro soddisfacimento nella medesima misura prevista per il pagamento dei creditori chirografari, ai sensi del combinato disposto degli artt. 161, comma 2, l. fall. e 111, comma 2, n. 3, l. fall., salva la facoltà del debitore di proporre un trattamento differenziato ed un diverso grado di soddisfazione, condizionata alla spiegazione della posizione giuridica e degli interessi economici sottesi alla formazione di diverse classi. (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione di Astorre Mancini, Avvocato in Rimini
mancini@studiotmr.it  
  

Il testo integrale