Separazione e Divorzio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 8810 - pubb. 22/04/2013

Genitori - figli: incontrarsi via SKYPE

Tribunale Milano, 16 Aprile 2013. Pres., est. Canali.


Contrasto tra genitore non collocatario e figli minori – Rifiuto dei figli minori di incontrare il genitore – Introduzione delle frequentazioni a mezzo di sistema audiovisivo (nel caso di specie: Skype) – Sussiste (artt. 155 c.c., 8 CEDU).



Nel caso in cui si registri una difficile ripresa dei rapporti tra l’un genitore e i propri figli minori, una interazione audiovisiva in diretta tra genitore non collocatario e figli minori realizzata attraverso un collegamento Skype può consentire una graduale ripresa di un dialogo tra gli stessi, attraverso una percezione visiva ed in voce fatta, sì, di comunicazione (essenzialmente) verbale, ma che al contempo può favorire una ri-abitudine alla gestualità e allo scambio emotivo (foss’anche aspro nei primi tempi). (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale