Separazione e Divorzio


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16213 - pubb. 18/11/2016

Minore nato a seguito di maternità surrogata: questione di legittimità costituzionale art. 263 c.c.

Tribunale Milano, 25 Luglio 2016. Pres., est. Bianca La Monica.


Filiazione – Minore nato a seguito di maternità surrogata, perfezionata all’estero – Impugnazione per difetto di veridicità – Interesse del minore a conservare lo status di figlio – Rilevanza – Sussiste – Interpretazione dell’art. 263 c.c. – Questione di legittimità costituzionale



E’ rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 263 cod. civ., nella parte in cui non prevede che l'impugnazione del riconoscimento per difetto di veridicità del figlio minorenne possa essere accolta solo quando sia ritenuta dal giudice rispondente all'interesse del minore stesso, in riferimento agli artt. 2, 3, 30 e 31 della Costituzione, e in riferimento all’articolo 117, comma 1, della Costituzione in relazione all’art. 8 della Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo, firmata a Roma il 04.11.1950 e resa esecutiva con legge 04.08.1955, n.848. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale