Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11716 - pubb. 03/12/2014

Ultime volontà del genitore del figlio incapace: il giudice tutelare le deve valutare adeguatamente

Tribunale Milano, 03 Novembre 2014. Est. Buffone.


Genitore di persona incapace che se ne sia occupato sino al (proprio) decesso – Testamento contenente ultime volontà nell’interesse del figlio incapace (maggiorenne) – Rilevanza per il giudice tutelare nel procedimento di apertura dell’amministrazione di sostegno – Sussiste



E’ possibile che il genitore di una persona incapace – il quale che se ne sia occupato sino al (proprio) decesso – abbia lasciato, al momento della morte, un testamento contenente ultime volontà nell’interesse del figlio incapace (maggiorenne). Nel procedimento di amministrazione di sostegno, tali ultime volontà devono essere prese in considerazione dal giudice tutelare come ad esempio nel caso in cui il genitore deceduto abbia richiesto che il figlio non venga ricoverato in strutture di cura e assistenza. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale