Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24825 - pubb. 04/02/2021

Rigetto dell’istanza di revoca della confisca di immobile pignorato nei confronti di creditore ipotecario in assenza di buona fede

Tribunale Milano, 15 Gennaio 2021. Est. Cotta.


Pignoramento immobiliare ipotecario – Sequestro preventivo penale e confisca – Mancanza di buona fede in capo al creditore ipotecario per affidamento colposo circa la solvibilità del mutuatario – Rigetto istanza di revoca della confisca in sede di incidente di esecuzione



Non è accoglibile la domanda, formulata in sede di incidente di esecuzione dal titolare di credito garantito da ipoteca, tesa alla revoca della confisca disposta dall’autorità penale sull’immobile pignorato, allorquando non abbia fornito prova della sua buona fede e anzi dagli atti del procedimento risulti che abbia fatto colpevolmente affidamento sulla solvibilità del soggetto mutuatario. (Luca Salati) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Luca Salati



Il testo integrale


Il commento:

Confisca di immobile pignorato e immeritevolezza del creditore ipotecario. Revoca della confisca a favore dello aggiudicatario in buona fede. Luca Salati