Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 19340 - pubb. 22/03/2018

Controllo della attestazione del professionista in tema di stima immobiliare

Cassazione civile, sez. VI, 09 Marzo 2018, n. 5825. Est. Terrusi.


Concordato preventivo - Controllo del tribunale sulla attestazione - Verifica di regolarità dell'andamento della procedura - Garanzia della corretta formazione del consenso dei creditori - Fattispecie in tema di stima di immobili



Nel concordato preventivo, spetta al giudice il compito di controllare la corretta predisposizione dell'attestazione in termini di completezza dei dati e comprensibilità dei criteri di giudizio, ciò rientrando nella verifica di regolarità dell'andamento della procedura, che è presupposto indispensabile al fine della garanzia della corretta formazione del consenso dei creditori.

[Nel caso di specie, l'attestatore aveva mancato di indicare i criteri seguiti ai fini della condivisione dei valori immobiliari riportati nella perizia di parte allegata alla domanda.] (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale